Ultima modifica: 8 Marzo 2018

Curricolo di Italiano – Scuola secondaria

CLASSE PRIMA

 

Competenza disciplinare Abilità Conoscenza nuclei tematici Competenze di cittadinanza
Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti ASCOLTO E PARLATO

•  Ascoltare brevi testi riconoscendone  la fonte e individuando l’argomento, le informazioni principali e lo scopo.

•  Intervenire in una conversazione o in una discussione in modo ordinato, rispettando tempi e turni di parola ed esprimendo eventualmente la propria opinione.

•  Ascoltare brevi testi applicando tecniche di supporto alla comprensione (presa di appunti, parole-chiave ecc.).

•  Riconoscere,  all’ascolto, alcuni elementi del testo poetico. 

•  Narrare in ordine cronologico e/o logico esperienze ed eventi, utilizzando un  lessico adeguato al contesto comunicativo.

•  Descrivere una persona, un oggetto o un luogo in modo adeguato allo scopo.

•  Riferire oralmente su un argomento di studio  utilizzando un lessico chiaro e corretto.

•  Organizzare un discorso orale su un tema affrontato in classe, esprimendo eventualmente il proprio punto di vista.

•  Il testo narrativo: favola, fiaba, avventura

 

•  Il testo descrittivo

 

•  Il testo regolativo

 

•  Epica: il mito e l’epica classica

 

Comunicare: comprendere messaggi di genere diverso (quotidiano, letterario, tecnico, scientifico) e di complessità diversa, trasmessi utilizzando linguaggi diversi (verbale, matematico, scientifico, simbolico, ecc.) mediante diversi supporti (cartacei, informatici e multimediali)

 

Acquisire e interpretare informazioni: acquisire ed interpretare criticamente l’informazione ricevuta nei diversi ambiti ed attraverso diversi strumenti comunicativi, valutandone l’attendibilità e l’utilità, distinguendo fatti e opinioni

Leggere, comprendere ed interpretare testi scritti di vario tipo LETTURA

•  Leggere ad alta voce in modo chiaro e corretto, rispettando la punteggiatura. 

•  Leggere in modo silenzioso testi di diverso tipo, applicando tecniche di supporto alla comprensione (sottolineature, appunti).

•  Utilizzare semplici testi funzionali per affrontare situazioni quotidiane. 

•  Ricavare informazioni da semplici testi espositivi.

 

 

Acquisire e interpretare informazioni: acquisire ed interpretare criticamente l’informazione ricevuta nei diversi ambiti ed attraverso diversi strumenti comunicativi, valutandone l’attendibilità e l’utilità, distinguendo fatti e opinioni

 

Individuare collegamenti e relazioni: individuare e rappresentare, elaborando argomentazioni coerenti, collegamenti e relazioni tra fenomeni, eventi e concetti diversi, anche appartenenti a diversi ambiti disciplinari, e lontani nello spazio e nel tempo, cogliendone la natura sistemica, individuando analogie e differenze, coerenze ed incoerenze, cause ed effetti e la loro natura probabilistica

Produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi SCRITTURA

•  Conoscere e applicare semplici strategie per l’ideazione, la stesura e la revisione del testo, partendo dall’analisi della consegna.

•  Scrivere testi di diverso tipo corretti sul piano ortografico, morfosintattico, lessicale e adeguati allo scopo.

•  Scrivere testi di forma diversa sulla base di modelli sperimentati,  usando un lessico appropriato.

•  Scrivere  sintesi,  anche  sotto  forma  di schemi, di testi ascoltati o letti.

•  Il racconto d’avventura

 

•  La descrizione

 

•  La fiaba/favola

 

•  Il riassunto

Comunicare:  rappresentare eventi, fenomeni, principi, concetti, norme, procedure, atteggiamenti, stati d’animo, emozioni, ecc. utilizzando linguaggi diversi (verbale, matematico, scientifico, simbolico, ecc.) e diverse conoscenze disciplinari, mediante diversi supporti (cartacei, informatici e multimediali

 

Progettare: elaborare e realizzare progetti riguardanti lo sviluppo delle proprie attività di studio e di lavoro, utilizzando le conoscenze apprese per stabilire obiettivi significativi realistici e le relative priorità, valutando i vincoli e le possibilità esistenti, definendo strategie di azione e verificando i risultati raggiunti.

Riflettere sulla lingua e sulle sue regole di funzionamento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ACQUISIZIONE ED ESPANSIONE DEL LESSICO RICETTIVO E PRODUTTIVO

•  Ampliare, sulla base delle esperienze scolastiche ed extrascolastiche, delle letture e di attività specifiche, il proprio patrimonio lessicale.

•  Comprendere i principali termini specialistici legati alle differenti discipline di studio.

•  Usare parole adeguate alla situazione comunicativa.

•  Utilizzare il dizionario della lingua italiana.

•  Conoscenza e utilizzo del dizionario della lingua italiana Risolvere problemi: affrontare situazioni problematiche costruendo e verificando ipotesi, individuando le fonti e le risorse adeguate, raccogliendo e valutando i dati, proponendo soluzioni utilizzando, secondo il tipo di problema, contenuti e metodi delle diverse discipline.

 

 

ELEMENTI DI GRAMMATICA ESPLICITA E RIFLESSIONE SUGLI USI DELLA LINGUA

•  Riconoscere che la lingua muta nel tempo e nello spazio.

•  Conoscere e analizzare i suoni e i segni della lingua. Conoscere l’uso della punteggiatura e le fondamentali regole ortografiche.

•  Riconoscere e usare sinonimi e contrari. Classificare le parole in famiglie lessicali.

•  Distinguere tra parole semplici, derivate e composte.

•  Riconoscere le caratteristiche dei principali tipi testuali (narrativi, descrittivi, regolativi, espositivi).

•  Riconoscere ed analizzare le parti variabili e invariabili del discorso.

•  Riflettere sui propri errori allo scopo di imparare ad autocorreggerli.

•  Elementi di fonologia

 

•  Elementi di morfologia

 

•  La sintassi della frase semplice (concetti essenziali)

 

Individuare collegamenti e relazioni: individuare e rappresentare, elaborando argomentazioni coerenti, collegamenti e relazioni tra fenomeni, eventi e concetti diversi, anche appartenenti a diversi ambiti disciplinari, e lontani nello spazio e nel tempo, cogliendone la natura sistemica, individuando analogie e differenze, coerenze ed incoerenze, cause ed effetti e la loro natura probabilistica

 

Risolvere problemi: affrontare situazioni problematiche costruendo e verificando ipotesi, individuando le fonti e le risorse adeguate, raccogliendo e valutando i dati, proponendo soluzioni utilizzando, secondo il tipo di problema, contenuti e metodi delle diverse discipline.

 

 

CLASSE SECONDA

 

Competenza disciplinare Abilità Conoscenza nuclei tematici Competenze di cittadinanza
Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti ASCOLTO E PARLATO

•  Ascoltare testi di vario tipo riconoscendone la fonte e individuando l’argomento, le informazioni principali e lo scopo.

•  Intervenire in una conversazione o in una discussione in modo ordinato e pertinente, rispettando tempi e turni di parola ed esprimendo la propria opinione.

•  Ascoltare testi applicando tecniche di supporto alla comprensione durante e dopo l’ascolto (appunti, parole-chiave, rielaborazione appunti, ecc.).

•  Riconoscere, all’ascolto, alcuni elementi ritmici e sonori del testo poetico.

•  Narrare con chiarezza e coerenza esperienze ed eventi, utilizzando un registro linguistico adeguato alle differenti situazioni comunicative.

•  Descrivere oggetti, luoghi, persone e personaggi, selezionando le informazioni significative in base allo scopo e usando un lessico adeguato all’argomento e alla situazione.

•  Il racconto (umoristico, di

avventura, fantasy, fantascientifico, horror, giallo…)

 

•  Il diario, la lettera, l’autobiografia

 

•  La letteratura italiana: dalle origini al Seicento

 

•  Il linguaggio, il significato, i temi

della poesia.

 

Comunicare: comprendere messaggi di genere diverso (quotidiano, letterario, tecnico, scientifico) e di complessità diversa, trasmessi utilizzando linguaggi diversi (verbale, matematico, scientifico, simbolico, ecc.) mediante diversi supporti (cartacei, informatici e multimediali)

 

Acquisire e interpretare informazioni: acquisire ed interpretare criticamente l’informazione ricevuta nei diversi ambiti ed attraverso diversi strumenti comunicativi, valutandone l’attendibilità e l’utilità, distinguendo fatti e opinioni

Leggere, comprendere ed interpretare testi scritti di vario tipo

 

LETTURA

•  Leggere ad alta voce in modo chiaro e corretto testi noti, curandone l’espressione.

•  Leggere in modo silenzioso testi di diverso tipo, applicando tecniche di supporto alla comprensione (sottolineature, appunti).

•  Utilizzare testi funzionali per affrontare situazioni quotidiane.

•  Ricavare informazioni esplicite ed implicite da testi espositivi.

•  Ricavare informazioni sfruttando le varie parti di un manuale di studio: indice, capitoli, titoli, sommari, didascalie ecc.

•  Riformulare in modo sintetico le informazioni selezionate.

•  Comprendere testi descrittivi individuando gli elementi della descrizione, la loro collocazione nello spazio e il punto di vista dell’osservatore.

•  Leggere e comprendere testi narrativi, individuandone le caratteristiche linguistico-strutturali e ricavandone le informazioni principali e secondarie.

•  Leggere testi letterari, individuando tema principale, personaggi, loro caratteristiche e ruoli, ambientazione spazio- temporale, genere di appartenenza.

  Acquisire e interpretare informazioni: acquisire ed interpretare criticamente l’informazione ricevuta nei diversi ambiti ed attraverso diversi strumenti comunicativi, valutandone l’attendibilità e l’utilità, distinguendo fatti e opinioni

 

Individuare collegamenti e relazioni: individuare e rappresentare, elaborando argomentazioni coerenti, collegamenti e relazioni tra fenomeni, eventi e concetti diversi, anche appartenenti a diversi ambiti disciplinari, e lontani nello spazio e nel tempo, cogliendone la natura sistemica, individuando analogie e differenze, coerenze ed incoerenze, cause ed effetti e la loro natura probabilistica

Produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi SCRITTURA

• Conoscere e applicare procedure per l’ideazione, la pianificazione, la stesura e la revisione del testo, partendo dall’analisi del compito di scrittura.

• Scrivere testi di diverso tipo corretti sul piano ortografico, morfosintattico, lessicale, dotati di coerenza e organicità e adeguati allo scopo.

• Scrivere testi di forma diversa (ad. es. lettere, diari personali, dialoghi, articoli di cronaca, commenti) sulla base di modelli sperimentati, utilizzando il registro più adeguato.

•   Parafrasare un testo poetico.

• Scrivere sintesi, anche sotto forma di mappe e schemi, di testi ascoltati e letti.

• Il racconto

 

• Il diario

 

• La lettera

 

• Il riassunto

 

• Il testo valutativo (recensione)

 

• Il testo informativo

 

• La parafrasi del testo poetico

 

Comunicare: rappresentare eventi, fenomeni, principi, concetti, norme, procedure, atteggiamenti, stati d’animo, emozioni, ecc. utilizzando linguaggi diversi (verbale, matematico, scientifico, simbolico, ecc.) e diverse conoscenze disciplinari, mediante diversi supporti (cartacei, informatici e multimediali

 

Progettare: elaborare e realizzare progetti riguardanti lo sviluppo delle proprie attività di studio e di lavoro, utilizzando le conoscenze apprese per stabilire obiettivi significativi realistici e le relative priorità, valutando i vincoli e le possibilità esistenti, definendo strategie di azione e verificando i risultati raggiunti.

Riflettere sulla lingua e sulle sue regole di funzionamento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ACQUISIZIONE ED ESPANSIONE DEL LESSICO RICETTIVO E PRODUTTIVO

•    Ampliare, sulla base delle esperienze scolastiche ed extrascolastiche, delle letture e di attività specifiche, il proprio patrimonio lessicale.

•    Comprendere e usare parole in senso figurato.

•    Comprendere e utilizzare termini specialistici legati alle differenti discipline di studio.

•    Realizzare scelte lessicali adeguate in base alla situazione comunicativa.

•    Risalire al significato di parole non note avvalendosi delle relazioni di significato e dei meccanismi di formazione delle parole stesse.

•    Utilizzare la propria conoscenza delle relazioni di significato tra le parole per comprendere parole non note all’interno di un testo.

•    Utilizzare dizionari di vario tipo in modo produttivo.

•    Ampliamento dell’uso del dizionario della lingua italiana

•    Utilizzo del dizionario dei sinonimi e dei contrari

 

Risolvere problemi: affrontare situazioni problematiche costruendo e verificando ipotesi, individuando le fonti e le risorse adeguate, raccogliendo e valutando i dati, proponendo soluzioni utilizzando, secondo il tipo di problema, contenuti e metodi delle diverse discipline.

 

 

ELEMENTI DI GRAMMATICA ESPLICITA E RIFLESSIONE SUGLI USI DELLA LINGUA

•  Riconoscere la variabilità della lingua nel tempo e nello spazio.

•  Riconoscere i principali connettivi, i segni interpuntivi e la loro funzione specifica.

•  Riconoscere i principali rapporti di significato tra le parole (sinonimia e opposizione). Catalogare le parole in base al significato.

•  Conoscere i principali meccanismi di formazione delle parole (derivazione, composizione).

•  Riconoscere le caratteristiche e le strutture dei principali tipi testuali (narrativi, descrittivi, regolativi, espositivi).

•  Consolidare l’analisi delle parti del discorso.

•  Individuare gli elementi logico sintattici costitutivi della frase semplice ed analizzarli.

•  Riflettere sui propri errori tipici, segnalati dall’insegnante, allo scopo di imparare ad autocorreggerli nella produzione scritta.

•  Elementi di morfologia

 

•  La sintassi della frase semplice

 

•  Alcuni elementi

essenziali di sintassi complessa

 

•  Elementi della

metrica

 

•  Origine ed evoluzione della lingua italiana.

 

Individuare collegamenti e relazioni: individuare e rappresentare, elaborando argomentazioni coerenti, collegamenti e relazioni tra fenomeni, eventi e concetti diversi, anche appartenenti a diversi ambiti disciplinari, e lontani nello spazio e nel tempo, cogliendone la natura sistemica, individuando analogie e differenze, coerenze ed incoerenze, cause ed effetti e la loro natura probabilistica

 

Risolvere problemi: affrontare situazioni problematiche costruendo e verificando ipotesi, individuando le fonti e le risorse adeguate, raccogliendo e valutando i dati, proponendo soluzioni utilizzando, secondo il tipo di problema, contenuti e metodi delle diverse discipline.

 

 

CLASSE TERZA

 

Competenza disciplinare Abilità Conoscenza nuclei tematici Competenze di cittadinanza
Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti ASCOLTO E PARLATO

•   Ascoltare testi prodotti da altri, anche trasmessi dai media, riconoscendone la fonte e individuando scopo, argomento, informazioni principali e punto di vista dell’emittente.

• Intervenire in una conversazione o in una discussione con pertinenza e coerenza, rispettando tempi e turni di parola e fornendo un positivo contributo personale.

•   Ascoltare testi applicando tecniche di supporto alla comprensione: durante l’ascolto (appunti, parole-chiave) e dopo l’ascolto (rielaborazione appunti ecc.).

•   Riconoscere, all’ascolto, alcuni elementi ritmici e sonori del testo poetico.

• Narrare esperienze, eventi, trame selezionando informazioni significative in base allo scopo, ordinandole in base ad un criterio logico-cronologico, esplicitandole in modo chiaro ed esauriente e usando un registro adeguato all’argomento e alla situazione.

•   Descrivere oggetti, luoghi, persone e personaggi, utilizzando un lessico adeguato all’argomento e alla situazione.

•   Riferire oralmente su un argomento di studio, presentandolo in modo chiaro: esporre le informazioni secondo un ordine prestabilito e coerente, usare un registro adeguato all’argomento e alla situazione, controllare il lessico specifico, precisare le fonti e servirsi eventualmente di materiali di supporto (cartine, tabelle, grafici).

•    Argomentare la propria tesi su un tema affrontato nello studio.

•   Il linguaggio, il significato, i termini di alcuni generi letterari

      nelle diverse tipologie.

 

•   Temi e questioni di attualità.

 

•   Il linguaggio, i significati, i temi

della poesia

 

•   La letteratura italiana: dal Settecento al secondo Novecento

 

Comunicare: comprendere messaggi di genere diverso (quotidiano, letterario, tecnico, scientifico) e di complessità diversa, trasmessi utilizzando linguaggi diversi (verbale, matematico, scientifico, simbolico, ecc.) mediante diversi supporti (cartacei, informatici e multimediali)

 

Acquisire e interpretare informazioni: acquisire ed interpretare criticamente l’informazione ricevuta nei diversi ambiti ed attraverso diversi strumenti comunicativi, valutandone l’attendibilità e l’utilità, distinguendo fatti e opinioni

Leggere, comprendere ed interpretare testi scritti di vario tipo LETTURA

• Leggere ad alta voce in modo espressivo testi noti usando pause e intonazioni.

• Leggere in modalità silenziosa testi di varia natura e provenienza applicando tecniche di supporto alla comprensione .

• Utilizzare testi funzionali di vario tipo per affrontare situazioni della vita quotidiana.

• Ricavare informazioni esplicite ed implicite da testi espositivi, per documentarsi su un argomento specifico o per realizzare scopi pratici.

• Ricavare informazioni sfruttando le varie parti di un manuale di studio: indice, capitoli, titoli, sommari, testi, riquadri, immagini, didascalie, apparati grafici.

• Confrontare, su uno stesso argomento, informazioni ricavate da più fonti.

• Comprendere testi descrittivi individuando gli elementi della descrizione, la loro collocazione nello spazio e il punto di vista dell’osservatore.

• Leggere semplici testi argomentativi e individuare tesi centrale e argomenti a sostegno.

• Leggere testi letterari di vario tipo e forma individuando tema principale e intenzioni comunicative dell’autore; personaggi, loro caratteristiche, ruoli; ambientazione spazio- temporale; genere di appartenenza.

• Il racconto

 

• La novella

 

• Il romanzo

 

• Temi e questioni di attualità

 

• La poesia

 

• La letteratura italiana

 

Acquisire e interpretare informazioni: acquisire ed interpretare criticamente l’informazione ricevuta nei diversi ambiti ed attraverso diversi strumenti comunicativi, valutandone l’attendibilità e l’utilità, distinguendo fatti e opinioni

 

Individuare collegamenti e relazioni: individuare e rappresentare, elaborando argomentazioni coerenti, collegamenti e relazioni tra fenomeni, eventi e concetti diversi, anche appartenenti a diversi ambiti disciplinari, e lontani nello spazio e nel tempo, cogliendone la natura sistemica, individuando analogie e differenze, coerenze ed incoerenze, cause ed effetti e la loro natura probabilistica

Produrre testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi SCRITTURA

• Conoscere e applicare le procedure di ideazione, pianificazione, stesura e revisione del testo a partire dall’analisi del compito di scrittura: servirsi di strumenti per l’organizzazione delle idee (mappe, scalette); utilizzare strumenti per la revisione del testo; rispettare le convenzioni grafiche.

• Scrivere testi di tipo diverso (narrativo, descrittivo, espositivo, regolativo, argomentativo) corretti dal punto di vista morfosintattico, lessicale, ortografico, coerenti e coesi, adeguati allo scopo e al destinatario.

• Scrivere testi di forma diversa sulla base di modelli sperimentati, adeguandoli a situazione, argomento, scopo, destinatario e selezionando il registro più adeguato.

•  Scrivere sintesi, anche sotto forma di schemi, di testi ascoltati o letti, in vista di scopi specifici.

•  Realizzare forme diverse di scrittura creativa, in prosa e in versi (ad es. riscritture di testi narrativi con cambiamento del punto di vista).

 

 

 

• Esperienze personali e scelte orientative

 

• Il riassunto e la sintesi

 

• La parafrasi dei testi letterari

 

• Temi e questioni di attualità

 

• Il racconto

 

• Il testo informativo

 

• Il testo argomentativo

 

 

 

Comunicare:  rappresentare eventi, fenomeni, principi, concetti, norme, procedure, atteggiamenti, stati d’animo, emozioni, ecc. utilizzando linguaggi diversi (verbale, matematico, scientifico, simbolico, ecc.) e diverse conoscenze disciplinari, mediante diversi supporti (cartacei, informatici e multimediali

 

Progettare: elaborare e realizzare progetti riguardanti lo sviluppo delle proprie attività di studio e di lavoro, utilizzando le conoscenze apprese per stabilire obiettivi significativi realistici e le relative priorità, valutando i vincoli e le possibilità esistenti, definendo strategie di azione e verificando i risultati raggiunti.

Riflettere sulla lingua e sulle sue regole di funzionamento

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ACQUISIZIONE ED ESPANSIONE DEL LESSICO RICETTIVO E PRODUTTIVO

• Ampliare, sulla base delle esperienze scolastiche ed extrascolastiche, delle letture e di attività specifiche, il proprio patrimonio lessicale, così da comprendere e usare le parole dell’intero vocabolario di base, anche in accezioni diverse.

• Comprendere e usare parole in senso figurato.

• Comprendere ed usare in modo appropriato i termini specialistici di base afferenti alle diverse discipline.

• Realizzare scelte lessicali adeguate in base alla situazione comunicativa, agli interlocutori e al tipo di testo.

• Utilizzare la propria conoscenza delle relazioni di significato fra le parole.

• Utilizzare dizionari di vario tipo; rintracciare all’interno di una voce del dizionario le informazioni utili per risolvere problemi o dubbi linguistici.

•    Consolidamento dell’uso di dizionari di vario tipo  

Risolvere problemi: affrontare situazioni problematiche costruendo e verificando ipotesi, individuando le fonti e le risorse adeguate, raccogliendo e valutando i dati, proponendo soluzioni utilizzando, secondo il tipo di problema, contenuti e metodi delle diverse discipline.

 

 

ELEMENTI DI GRAMMATICA ESPLICITA E RIFLESSIONE SUGLI USI DELLA LINGUA

• Riconoscere casi di variabilità della lingua.

• Stabilire relazioni tra situazioni di comunicazione, interlocutori e registri linguistici; tra campi di discorso, forme di testo, lessico specialistico.

• Riconoscere i connettivi sintattici e testuali, i segni interpuntivi e la loro funzione specifica.

• Riconoscere le principali relazioni fra significati delle parole (sinonimia, opposizione, inclusione); conoscere l’organizzazione del lessico in campi semantici e famiglie lessicali.

• Conoscere i principali meccanismi di formazione delle parole (derivazione, composizione).

• Riconoscere le caratteristiche e le strutture dei principali tipi testuali (narrativi, descrittivi, regolativi, espositivi, argomentativi).

• Riconoscere in un testo le parti del discorso, o categorie lessicali, e i loro tratti grammaticali.

• Riconoscere l’organizzazione logico-sintattica della frase semplice.

• Riconoscere la struttura e la gerarchia logico-sintattica della frase complessa.

• Riflettere sui propri errori tipici, segnalati dall’insegnante, allo scopo di imparare ad autocorreggerli nella produzione scritta.

• Elementi di morfologia e di sintassi della frase semplice

 

• La sintassi della frase complessa

 

• Elementi di metrica

 

• Evoluzione della lingua italiana

 

Individuare collegamenti e relazioni: individuare e rappresentare, elaborando argomentazioni coerenti, collegamenti e relazioni tra fenomeni, eventi e concetti diversi, anche appartenenti a diversi ambiti disciplinari, e lontani nello spazio e nel tempo, cogliendone la natura sistemica, individuando analogie e differenze, coerenze ed incoerenze, cause ed effetti e la loro natura probabilistica

 

Risolvere problemi: affrontare situazioni problematiche costruendo e verificando ipotesi, individuando le fonti e le risorse adeguate, raccogliendo e valutando i dati, proponendo soluzioni utilizzando, secondo il tipo di problema, contenuti e metodi delle diverse discipline.

 




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi