Ultima modifica: 7 novembre 2017

Organigramma

 

Le funzioni strumentali

 

Funzione Strumentale: Inclusione, disabilità, DSA, BES

Descrizione della funzione
La docente che ricopre specifica funzione strumentale si occupa di:
– leggere e analizzare la situazione complessiva nell’ambito dell’Istituto ai fini della formulazione e aggiornamento del Piano annuale di Inclusione
– osservare le probabili situazioni di handicap o disagio segnalate
raccogliere e rispondere alle esigenze dei docenti legate alla trasmissione delle informazioni ed alla redazione di progetti per gli alunni disabili
– fornire consulenza didattica ai docenti
– sviluppare le potenzialità del GLHI ed i rapporti con gli enti territoriali
– formulare proposte e curare l’attuazione di corsi di formazione e di aggiornamento per i docenti
– analizzare le risorse umane e materiali presenti nell’Istituto
– attivare i rapporti con gli Enti Locali, l’A.T.S., e le Associazioni
– attivare il confronto interistituzionale in merito agli interventi in favore degli alunni disabili
– monitorare l’iter evolutivo degli alunni ed i percorsi attivati
– calendarizzare gli incontri del GLI (Gruppo di Lavoro per l’Inclusione) per la stesura o la revisione di PAI (Piano Annuale di Inclusione), PEI (Piano Educativo Individualizzato)
– supportare il censimento e il continuo aggiornamento dei dati informativi relativi agli alunni frequentanti (generalità, patologie, necessità assistenziali e pedagogiche)
– supportare le modalità di passaggio e di accoglienza degli alunni
– reperire e gestire le risorse materiali (sussidi, ausili, strumenti compensativi…)
– supportare la fase della determinazione dell’organico
– coadiuvare il dirigente nel reperire eventuali specialisti e consulenze esterne
– informare costantemente il Dirigente Scolastico e collaborare con lui per gli ambiti di propria competenza.

 

 

Funzione Strumentale: intercultura e mediazione culturale (accoglienza)

Descrizione della funzione
La docente che ricopre specifica funzione strumentale si occupa di:
– accogliere i nuovi iscritti e seguire il loro graduale inserimento nella classe
– organizzare attività di raccordo e di ponte fra i tre ordini di scuola per gli alunni non italofoni
– coordinare le attività di alfabetizzazione (orari dei docenti coinvolti, suddivisione dei gruppi di alunni)
– organizzare colloqui tra docenti e genitori degli alunni non italofoni
– coordinare la Commissione Intercultura
– curare la revisione e l’attuazione del Piano annuale di Inclusione
– tenere i contatti con i responsabili di enti ed associazioni che si occupano di intercultura ed inserimento alunni non italofoni
– partecipare agli incontri del tavolo comunale “Facciamoci Rete”
– coadiuvare la segreteria a compilare i monitoraggi online richiesti dal MIUR
– supportare i docenti nell’ambito dell’Intercultura
– supportare la segreteria nelle comunicazioni con le famiglie non italofone
– promuovere progetti di intercultura e di utilizzo della lingua inglese come lingua veicolare con particolare riguardo alle attività CLIL
– informare costantemente il Dirigente Scolastico e collaborare con lui per gli ambiti di propria competenza.




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi