Ultima modifica: 24 Giugno 2017

Criteri formazione classi

Delibera Criteri formazione classi

 

La Commissione Continuità, al termine dell’anno scolastico, sulla base delle informazioni ricevute dalle insegnanti degli alunni in arrivo, procede ad una prima formulazione dei gruppi classe.

Le classi dovranno essere composte in modo da risultare eterogenee

– per capacità di apprendimento degli alunni

– per caratteristiche di relazione e comportamento

– per sesso e nazionalità di provenienza

– per classe di provenienza.

 

Si tengono in considerazione:

– le informazioni ricevute dalla scuola di provenienza, raccolte attraverso modalità concordate in incontri fra insegnanti della scuole stesse

– le problematiche esposte da singoli genitori in riferimento a particolari situazioni che abbiano conseguenze sul piano formativo.

 

Si procede quindi alla formazione delle classi secondo la seguente procedura:

a) assegnazione del numero degli alunni per classe

b) equa distribuzione degli alunni in situazione di handicap

c) equa distribuzione degli alunni con segnalazioni di particolare significato dal punto

di vista del comportamento, delle capacità, del vissuto

d) equa distribuzione degli alunni per sesso

e) equa distribuzione di alunni stranieri

f) equa distribuzione degli alunni per data di nascita.

 

Sulla base delle indicazioni fornite dalla Commissione, il Dirigente Scolastico formulerà l’elenco delle classi.

Ogni classe così formata sarà assegnata ad una sezione per sorteggio alla presenza dei rappresentanti dei genitori.

L’assegnazione dei docenti alla classe è di competenza dal Dirigente Scolastico.

 

Inserimento alunni durante l’anno scolastico

Nel caso di inserimento di alunni in corso dell’anno scolastico, si prevede che il Dirigente Scolastico, sentiti gli insegnanti delle classi di riferimento dell’alunno per valutare la realtà delle singole classi, proceda all’assegnazione della classe nel rispetto dei seguenti criteri:

1. numero alunni per classe

2. presenza di alunni stranieri

3. presenza di alunni disabili o in difficoltà.

Si potrà prevedere un breve periodo di socializzazione prima della definitiva assegnazione ad una classe (secondo quanto previsto dal Protocollo Accoglienza.)




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi