Ultima modifica: 27 Febbraio 2017

Regolamento iscrizioni e lista attesa Infanzia

 

CRITERI DI PRECEDENZA PER L’AMMISSIONE ALLA FREQUENZA

DELLA SCUOLA DELL’INFANZIA STATALE

 

A) I riferimenti normativi si rifanno alla C.M. annuale del MIUR avente per oggetto “Iscrizioni alle scuole dell’infanzia e alle scuole di ogni ordine e grado per l’anno scolastico successivo” in cui si esprime la necessità di procedere alla definizione dei criteri di precedenza nella ammissione, mediante apposita delibera del consiglio di circolo/istituto.

B) Le nuove domande di iscrizione alla Scuola dell’Infanzia statale, pervenute entro i termini stabiliti, saranno accolte compatibilmente con la disponibilità di posti, secondo la normativa vigente. I bambini ammessi hanno diritto alla frequenza fino al passaggio alla Scuola Primaria, previa riconferma annuale dell’iscrizione da effettuarsi nei tempi stabiliti annualmente dall’Istituto, utilizzando l’apposito modulo consegnato dal personale scolastico.

C) Chiuse le iscrizioni alla data comunicata ogni anno dall’Istituto, qualora le domande di iscrizione superino la disponibilità dei posti, le ammissioni dei bambini vengono regolate da una graduatoria, redatta dall’Ufficio competente, sulla base delle seguenti fasce e dei relativi criteri, entrambi espressi in ordine di priorità.

 

Criteri di precedenza

1. Residenza dei genitori nel Comune di Coccaglio.

2. Bambini in situazione di handicap regolarmente certificato (L.104/92).

3. Minori segnalati dal Servizio Sociale territoriale.

4. Bambini che compiono i 5 anni entro il 31/12 dell’anno per il quale si richiede la frequenza.

5. Bambini che compiono i 4 anni entro il 31/12 dell’anno per il quale si richiede la frequenza.

6. Bambini che compiono i 3 anni entro il 31/12 dell’anno per il quale si richiede la frequenza.

7.Bambini che compiono i 3 anni entro il31/01 dell’anno per il quale si richiede la frequenza

8. Bambini non residenti con fratelli che già frequentano la scuola dell’infanzia prescelta o lo stesso Istituto

9. A parità delle precedenti condizioni, viene applicato il seguente criterio di priorità: ordine decrescente di età in considerazione del mese e giorno di nascita. In caso di stesso mese e giorno di nascita viene applicata la seguente modalità: sorteggio.

 

 

Qualsiasi certificazioni sarà trattata dalla Scuola come dato sensibile, nel rispetto delle norme sulla privacy.

 

D) Le domande pervenute confluiranno nelle seguenti LISTE:

  1. Lista degli iscritti ammessi alla frequenza
  2. Lista d’attesa degli iscritti eccedenti
  3. Elenco domande fuori termine

 

E) Scaduto il termine di presentazione delle domande, entro 30 giorni, viene pubblicata all’Albo dell’Istituto la “1. Lista degli iscritti ammessi alla frequenza” della Scuola dell’Infanzia statale.

 

F) Le domande presentate entro i termini d’iscrizione, ma eccedenti la disponibilità di posti e pertanto non incluse nella graduatoria così come precisato al punto B, costituiscono una specifica “2. Lista d’attesa” degli iscritti eccedenti. La lista d’attesa, è disponibile agli atti, contestualmente alla lista degli iscritti ammessi, e ha valore per l’intera durata dell’anno per il quale si richiede l’iscrizione.

 

G) Eventuali osservazioni o reclami in merito alle graduatorie pubblicate possono essere presentati in forma scritta entro 10 giorni dalla data di pubblicazione all’Albo. Il ricorso sarà valutato da un’apposita Commissione composta da: Dirigente Scolastico – Presidente del Consiglio di Istituto – Assistente Amministrativo responsabile del procedimento e un Docente della Scuola dell’Infanzia. Entro ulteriori 10 giorni la Commissione si pronuncia sulle osservazioni e in caso di accoglimento del ricorso, si procede alla pubblicazione della graduatoria definitiva consultabile all’Albo dell’Istituto, dando comunicazione scritta ai genitori interessati (ricorrenti ed eventuali perdenti posto).

 

H) Le domande pervenute dopo la scadenza dei termini d’iscrizione, costituiscono specifico elenco delle “3. Domande pervenute fuori termine” che verrà utilizzato a completamento delle richieste in lista d’attesa individuate al punto F. In caso di più domande, i criteri di costituzione dell’elenco saranno i criteri di precedenza di cui sopra.

 

I) Nel caso di assenza continuativa superiore a 30 giorni e quindi in caso di non frequenza dell’alunno iscritto, si procederà ad opportuni controlli. Verificate le motivazioni delle assenze, qualora le assenze risultino ingiustificate, si provvederà all’annullamento dell’iscrizione del bambino con motivato provvedimento del Dirigente Scolastico.

 

L) Gli Uffici Amministrativi dell’Istituto effettuano, attraverso gli strumenti di cui dispongono, accertamenti per verificare l’attendibilità della documentazione o delle autocertificazioni allegate alla domanda di iscrizione, nel rispetto delle norme sul diritto di accesso agli atti e sulla privacy.

 

M) In caso di successive disposizioni legislative, che comportassero variazioni o integrazioni rispetto al presente Regolamento, si procederà a una verifica della nuova situazione e alle opportune modifiche.

 

 

Approvato nel consiglio d’Istituto del 20/12/2016




Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi